Procedura per richiedere la Carta di Credito online

credit-card-2439141_640_800x600L’avvento delle moderne tecnologie e l’utilizzo sempre più diffuso dei dispositivi mobili per il controllo delle proprie finanze e delle spese mensili ha radicalmente modificato il rapporto tradizionale esistente tra istituti di credito e clienti.

Oggi una molteplicità di azioni finanziarie che una volta venivano effettuate allo sportello vengono invece realizzate con un semplice swipe su smartphone e tablet o accedendo al proprio conto online tramite pc. Ciò che non è venuto a mancare però è senza alcun dubbio l’attenzione al cliente e alla sua sicurezza, grazie a servizi di supporto in linea disponibili 24h su 24h e ad avanzati protocolli per una navigazione sicura e senza pensieri.

Tra le numerose azioni compiute in rete è da annoverarsi anche la richiesta di carte di credito agli istituti finanziari. Sono sempre di più infatti gli istituti di credito che prediligono le transazioni online e che offrono ai propri clienti la possibilità di richiedere una carta di credito senza dover affrontare code agli sportelli ed evitando così processi di burocrazia più o meno lunghi.
Per richiedere una carta online è sufficiente dunque scegliere l’istituto più confacente alle proprie esigenze ed individuare tra l’offerta di carte quella tagliata su misura per sé.

Passi da compiere per richiedere ed attivare le carte di credito online

Una volta individuato l’istituto di credito e la tipologia di carta di credito per cui effettuare la richiesta, tra carte a saldo e rateali, carte revolving e carte prepagate, oppure senza limiti di spesa come nel caso di Diners Club, è necessario compilare il form online nella sezione dedicata del sito. Prima di effettuare la richiesta è consigliabile munirsi di alcuni documenti essenziali per accertare la propria identità e la stabilità della propria posizione finanziaria, al fine di evitare che la richiesta venga respinta.

Questi documenti comprendono in particolare il documento di riconoscimento, che può essere la carta di identità, la patente di guida o il passaporto, il codice fiscale o la tessera sanitaria, ed eventualmente il numero di IBAN del proprio conto corrente, non necessario nel caso di carte revolving o prepagate ricaricabili.

Se e quando la richiesta sarà stata accettata infine si dovrà sostenere un costo di attivazione, che si accompagnerà ad un eventuale canone annuo, e si potrà decidere se ricevere l’estratto conto in via cartacea oppure online nella propria area riservata.

Ovviamente tutte le successive azioni, dalla gestione dei pagamenti al controllo delle spese, potranno essere effettuate comodamente online.

Posted on