Lavorare su internet è facile se sai come farlo

C’era un tempo in cui il web era una prateria selvaggia da esplorare pieno di opportunità di guadagno.

Ci sono stati coloro che sono diventati milionari vendendo pixel, chi vendendo libri per poi trasformarla in un impero chiamato Amazon e chi ha connesso le persone di tutto il mondo creando quello che poi sarebbe diventato il più grande social network di tutti i tempi.

I tempi dei pionieri, il Far West del web dove tutto era possibile.

E oggi?

E’ ancora possibile lavorare su internet?

Navigando sul web si potrebbe infatti cadere nell’erronea convinzione che sia ormai troppo tardi per creare un’azienda online profittevole perché si potrebbe iniziare a pensare che è ormai tutto già stato creato.

Per gli affitti online c’è Airbnb, per l’ecommerce c’è Amazon, per i social Facebook, per i trasporti Uber, per gli hotel Booking e così via, ogni grande settore ha il suo colosso all’apparenza insuperabile.

E forse è proprio così, le prime posizioni su Google (eh altro colosso così per dire) sono diventate prerogativa dei grandi siti web che lasciano poco spazio all’immaginazione.

Come fare allora in un mercato dominato dalle multinazionali americane?

Una possibile soluzione è ritornare alle nozioni basiche sulle quali si fonda ogni business, online e non e cioè quello di ascoltare i bisogni della gente.

Non c’è bisogno di diventare il nuovo Jeff Bezos o Mark Zuckerberg per lavorare online, per aprire un’attività sul web capace di generare profitti devi solamente intercettare una nicchia di mercato specifica, capirne i bisogni per poi soddisfarli.

La nicchia di mercato è il punto di partenza per iniziare la pianificazione dell’attività ed individuare quella giusta non è sempre semplice ed immediato.

Questo è particolarmente vero in un mercato strutturato come quello del web dove ormai le nicchie principali sono ben rappresentate da altrettanti servizi e aziende che in maniera eccellente assolvono al loro compito di soddisfare la richiesta dei clienti.

Tuttavia, nonostante le opportunità di guadagno sono inferiori rispetto al passato, con creatività e determinazione le possibilità ci sono.

Per individuare la giusta nicchia devi innanzitutto valutare le tue competenze specifiche e verificare se possono ritornarti utili nel raggiungimento del tuo obiettivo.

Sei bravo a creare siti internet? La tua nicchia di mercato potrebbero essere le attività locali intorno a te che non hanno ancora una presenza online.

Hai studiato il giapponese? La tua nicchia di mercato potrebbero essere i lavoratori che vogliono trasferirsi nel paese del Sol Levante.

Conosci la meccanica dei motori auto come le tue tasche? Crea un corso per aspiranti meccanici.

Le nicchie di mercato sono molteplici, sono certamente impossibili da riassumere in un libro, immagina in un breve articolo web.

Il concetto importante da portarsi a casa in questo contesto è la metodologia che si cela dietro alla creazione di un progetto web che possa finalmente darti la libertà finanziaria.

Lavorare sul web, magari inseguendo una propria passione, è un obiettivo difficile da raggiungere, ma non impossibile. Solo coloro che decideranno di investire il proprio tempo nella crescita personale delle proprie competenze saranno capaci di arrivare al traguardo.

Le persone comuni, schiacciate dagli impegni quotidiani, tendono a mollare alle prime difficoltà, sono linvece le persone straordinarie, quelle che non si danno per vinte che riescono nel loro scopo.

Un piccolo segreto per creare un’attività sul web è quella di dedicare almeno un’ora al giorno al tuo obiettivo. Un altro piccolo segreto è quello di mettere la sveglia un’ora prima del normale e dedicare questa meravigliosa ora sacra della giornata allo sviluppo del tuo sogno.

Posted on