Lavorare come trader professionista: com’è?

entrepreneur-1340649_640_800x565Per molte persone oggi in cerca della famigerata libertà finanziaria, l’idea di fare trading come un professionista per vivere sembra un bellissimo sogno. La buona notizia è che il trading “per vivere” è una possibilità concreta se sei disposto a studiare il mercato, a mettere in atto il lavoro e a gestire alcune delle realtà del trading. È importante essere consapevoli di alcune di queste realtà prima di tentare di entrare in una vita come un trader a tempo pieno. I trader sono un gruppo unico di individui e, mentre il trading per vivere può fornire la libertà finanziaria a cui molte persone aspirano, può anche presentare delle sfide. Ecco alcune delle realtà che bisogna aspettarsi quando si fa trading per vivere.

Devi sapere dove ti trovi ogni singolo giorno

Se vuoi iniziare a fare trading a tempo pieno, devi essere disposto a impegnarti in un vero programma a tempo pieno. Questo significa sapere dove sei con i tuoi scambi ogni giorno e dove il mercato è diretto ogni giorno. Le condizioni di mercato cambiano continuamente, quindi è necessario prestare attenzione costante a ciò che sta accadendo. Si tratta di un lavoro noioso, ma è l’unico modo per utilizzare al meglio il tuo tempo. Nessuno si aspetta mai che una certa azione si muovi sempre come in passato.

Dovrai imparare a cadere

Se incontri un trader che dice di non aver mai commesso un errore di aver perso denaro, è probabile che ti stia mentendo. Fallirai. Farai errori, a volte grossolani. Perderai soldi, è normale. Non importa quanto duramente lavori, ma arriverà come un grande colpo al tuo ego, in particolare se utilizzi il trading come principale fonte di guadagno. Devi essere preparato per gestire questa realtà, affrontarla, imparare dai tuoi errori e andare avanti.

Devi lavorare con la matematica

Prima di fare uno scambio, devi veramente capire le probabilità di ogni tua mossa. Questo significa fare i conti e prendersi il tempo di elaborare le probabilità da solo. Richiede molto tempo e non è il ritmo frenetico del momento, la decisione affrettata ad adrenalina che molti immaginano, ma è un modo intelligente per fare scelte intelligenti.

Devi diventare un trader disciplinato

Il trading richiede disciplina come specificato da Stofs broker. Ciò significa che la disciplina deve sedersi ogni giorno accanto a te mentre svolgi il tuo lavoro, passare il tempo con te e deve farti abbandonare tutte quelle decisioni affrettate e senza senso che si possono prendere in ogni momento. Significa anche avere disciplina per sapere quando uscire da una posizione e tagliare le perdite.

Non guadagnerai soldi subito

Non farai abbastanza soldi per vivere a tempo pieno nel tuo primo giorno di trading, quindi devi essere disposto ad accettare la realtà che si tratta di un processo è lento. Ci vorrà del tempo perché tu possa accumulare il tipo di denaro di cui hai bisogno per farlo davvero a tempo pieno, quindi sii realistico quando puoi trasferire il tuo trading a una carriera.

Non avrai il tempo libero che hai immaginato

Ci sono molte persone che affermano che la ragione principale per cui vogliono iniziare a fare trading a tempo pieno è perché avranno più tempo libero. Sebbene tu possa essere più flessibile con il tuo programma, probabilmente non avrai tutto il tempo libero che hai immaginato. Il trading a tempo pieno richiede ore e ore di lavoro ogni giorno e le probabilità di essere più occupati e di avere meno tempo libero rispetto alle tue solite ore di lavoro 9-17, è molto probabile, soprattutto all’inizio.

Il trading “per vivere” presenta numerose sfide e non tutti sono abbastanza forti, soprattutto mentalmente, per affrontarle. In alcuni momenti, ti sembrerà semplicemente che non sia l’approccio migliore e più tradizionale per guadagnarsi da vivere e questo ti scoraggerà, ti porterà a perdere denaro e ti potrebbe anche portare al fallimento. Ma solo chi cade è in grado di rialzarsi. Le persone giuste possono trovare il successo finanziario che hanno sempre desiderato, ma ci sarà da lottare.

Posted on